Superenalotto: vinto il jackpot da 67,2 milioni ad Arcola (La Spezia)

Superenalotto: vinto il jackpot da 67,2 milioni ad Arcola (La Spezia)

Quello centrato il 28 gennaio è il quattordicesimo jackpot più alto della storia del Superenalotto e il primo assegnato in Liguria.

Il “6” centrato a Romito Magra, frazione di Arcola

Dopo oltre quattro mesi dall’ultima vincita, il jackpot del Superenalotto è stato sbancato per la prima volta nel 2020: nell’estrazione di martedì 28 gennaio una schedina da 2€ giocata a Romito Magra, frazione di Arcola (La Spezia), ha infatti messo a segno la sestina vincente, consentendo al suo autore di aggiudicarsi il jackpot da 67.218.272,10 €.

Ecco i numeri fortunati del concorso 12/2020:
16-21-33-50-57-89 - Jolly 52 - SuperStar 26

La giocata vincente è stata effettuata presso la tabaccheria il Quadrifoglio, in strada Provinciale 288.

I titolari della ricevitoria, Daniela Rolandelli e Riccardo Rocchi, si sono detti entusiasti della vincita, aggiungendo che nella loro ricevitoria si giocano circa 100 schedine ad ogni estrazione e, tra i clienti, vi sono sia residenti del luogo che persone di passaggio, in particolare operai che si recano a lavoro presso gli stabilimenti del Muggiano.

Il jackpot vinto ieri sera è il 123esimo della storia del Superenalotto, il primo in Liguria.

Gli ultimi “6” erano stati centrati a Montechiarugolo (Parma) il 17 settembre 2019 quando furono assegnati 66,4 milioni e, in precedenza, a Lodi il 13 agosto 2019, data in cui un fortunato scommettitore mise a segno un colpo da 209 milioni, premio più ricco mai vinto in Europa con una lotteria.

Incasso Vincita

Il vincitore del jackpot avrà a disposizione 90 giorni dalla pubblicazione del Bollettino Ufficiale per presentarsi presso gli uffici Sisal di Milano in Via A. Tocqueville 13 o di Roma in Viale Sacco e Vanzetti 89 con la ricevuta originale ed integra.
Se la giocata fosse stata effettuata online, invece, si sarebbero dovuti presentare la stampa della schedina, un documento di identità valido ed il codice fiscale.

Leggi tutte le informazioni utili sull’incasso delle vincite del Superenalotto.

Tasse Vincita Superenalotto

Come previsto dalla “tassa sulla fortuna” introdotta a gennaio 2012 e rivista a ottobre 2017, il prelievo sulla vincita del jackpot sarà del 12% (percentuale calcolata sulla parte eccedente 500€): ciò significa che 8 milioni e 66mila euro del premio vinto nell’ultimo concorso torneranno nelle casse dello Stato e saranno trattenuti direttamente in fase di accredito.

A partire dal 17 settembre, data della precedente vincita, sono stati giocati un totale di oltre 440 milioni di combinazioni per cercare di indovinare la sestina vincente.
Il Superenalotto riparte ora da un Jackpot di 14,5 milioni di euro per la prossima estrazione di giovedì.

Autore: Andrea Mazzarella
mercoledì 29 gennaio 2020

Ultime notizie Archivio notizie