Risultati Superenalotto del 05 maggio 2020: centrati due “5” da 48mila euro

Risultati Superenalotto del 05 maggio 2020: centrati due “5” da 48mila euro

Il Superenalotto torna dopo un mese e mezzo di stop. Vediamo i risultati dell’ultima estrazione.

Estrazione Superenalotto di martedì 05 maggio 2020

L’ultima estrazione del Superenalotto prima della sospensione a causa dell’emergenza Covid-19 si era tenuta il 21 marzo scorso, data nella quale erano state bloccate tutte le maggiori lotterie e le relative raccolte.

Dopo 45 giorni la lotteria più amata dagli italiani è ripartita con il concorso n°36 (qui le quote complete), di cui riportiamo di seguito i numeri vincenti:
39-43-58-73-83-86 - Jolly 35 - Superstar 6

Nessun giocatore ha messo a segno la sestina vincente ma si è vinto nelle altre categorie, in particolare con il “5”, che ha consentito a due scommettitori di aggiudicarsi 48.438,57 € a testa.

Il jackpot del Superenalotto sale così a 36,8 milioni di euro, premio più alto in Europa dopo quello di Euromillions che ha raggiunto i 56 milioni dopo l’appuntamento di ieri sera.

L’ultimo “6” al Superenalotto, che è anche l’unico di quest’anno, è stato centrato il 28 gennaio ad Arcola (La Spezia) ed aveva un valore di 67 milioni.

Giocare al Superenalotto online

Come tutti sappiamo, dal 04 maggio tabaccai e punti vendita hanno potuto riaprire, seppur con rigide norme di sicurezza tra le quali ingressi contingentati, obbligo di mascherina e guanti, distanziamento e sanificazione. E’ possibile dunque recarsi presso tali ricevitorie per giocare le proprie schedine.

Tuttavia, per chi volesse scommettere i propri numeri senza uscire di casa, esiste il metodo di gioco online: collegandosi ai siti autorizzati tramite i link presenti nel nostro sito si potrà infatti giocare la propria schedina con le stesse modalità del gioco tradizionale, usufruendo inoltre di bonus di registrazione sul deposito.

Ricordiamo infine che i termini per la riscossione dei premi vinti al Superenalotto precedentemente allo stop sono sospesi fino ad ulteriore comunicazione da parte dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Autore: Andrea Mazzarella
mercoledì 6 maggio 2020

Ultime notizie Archivio notizie