SuperEnalotto: strategie e sistemi per aumentare le probabilità di vincita

SuperEnalotto: strategie e sistemi per aumentare le probabilità di vincita

Dato l’ammontare del montepremi in palio del SuperEnalotto, che per l’estrazione di domani, sabato 4 giugno, sarà di 90,1 milioni di euro, potrebbe essere utile comprendere quali siano le migliori startegie ed i sistemi più convenienti per avere qualche chance in più.

Oltre alla schedina giocata con il metodo classico, che prevede una combinazione di sei numeri, dal prezzo di 1 euro, con l’aggiunta opzionale del numero SuperStar del costo di 0,50 centesimi, esistono vari modi che i giocatori più scaltri ed esperti utilizzano, cercando di aumentare le loro probabilità di mettere le mani sulla fetta più ricca del bottino. E questi si rispecchiano essenzialmente nell’uso dei sistemi. La giocata sostanzialmente consiste nell’utilizzare più combinazioni di numeri per avere più chance, ma anche per tentare di aumentare il valore dei premi grazie alle code di vincita.

I sistemi possono essere interi oppure divisi in carature, con la differenza principale che risiede nel fatto che quelli divisi in carature non concorrono ai premi istantanei da 25 euro. I sistemi integrali si basano sulla strategia di gioco di combinare più di sei numeri in un’unica schedina (o pannello), creando automaticamente più combinazioni disponibili e di conseguenza aumentando le possibilità di vincere un premio. I sistemi integrali solitamente prevedono una spesa di gioco decisamente più elevata della normale schedina da 1 euro. Per questo sono stati introdotti anche i sistemi integrali ridotti, grazie ai quali, diminuendo il numero a disposizione delle combinazioni giocate, si riducerà anche il prezzo della giocata complessiva. Ridurre un sistema, non è la stessa cosa che ridurre le possibilità di vincere, ma semplicemente decidere quale può essere la vincita garantita della nostra schedina nel caso dovessimo indovinare un tot numero di cifre. Ad esempio, se si giocasse un sistema selezionando l’opzione sulla schedina G5, si deciderà che nel caso si indovinassero 6 numeri, allora si avrà la certezza di ottenere almeno un “5”. Con l’opzione G4, indovinando 6 numeri avremmo la garanzia di fare almeno un “4” e con un sistema ridotto G3, sempre con 6 numeri indovinati, saremmo certi di fare almeno “3”. Con i sistemi ridotti inoltre è comunque possibile partecipare anche al concorso SuperStar, per cui tutte le combinazioni create verranno associate al numero scelto come, appunto, SuperStar.

La giocata a caratura invece, che come già sottolineato non può concorrere per l’assegnazione dei premi istantanei, ti da un’opzione diversa e decisamente più  democratica e popolare. Se si è elaborato un sistema che si ritiene molto prolifico, può capitare che questo sia obiettivamente di un prezzo troppo alto da poter sostenere, per lo meno per la maggior parte dei tanti giocatori. La caratura quindi, offre la possibilità di giocare quel sistema elaborato, dividendo la giocata totale in quote dello stesso valore che vengono appunto appellate come “cedole di caratura”. Con questa modalità di gioco è quindi possibile accedere a sistemi molto costosi ma che hanno più possibilità di poter vincere dei premi, potendo dividere l’intera quota fino ad un massimo di 125 cedole, le quali però non possono essere inferiori ai 5 euro.


Detto questo, potrebbe esservi venuta voglia di mettervi alla prova, perciò date uno sguardo alle frequenze aggiornate dei numeri del SuperEnalotto per poter elaborare con cura la vostra strategia. Se invece siete ancora convinti che sia tutta una questione di pura fortuna, allora potete provare il Generatore casuale, che sceglierà i numeri per voi. In entrambi i casi, potete giocare comodamente online nel caso in cui abbiate una giornata molto impegnata davanti a voi. L’appuntamento con il Super Jackpot del SuperEnalotto di 90,1 milioni di euro è per domani.

Autore: Andrea Mazzarella
venerdì 3 giugno 2016

Ultime notizie Archivio notizie