Otto anni fa il terzo jackpot più alto del SuperEnalotto: vinti 147,8 milioni a Bagnone

Otto anni fa il terzo jackpot più alto del SuperEnalotto: vinti 147,8 milioni a Bagnone

Sono passati esattamente otto anni dal giorno in cui un giocatore toscano di Bagnone (Massa-Carrara) indovinò la combinazione vincente del SuperEnalotto e si vide assegnare un superpremio da quasi 148 milioni di euro.

Per la precisione furono vinti 147.807.299,08 €, una cifra enorme finita in un paese piccolo: Bagnone infatti conta solamente 1.800 abitanti, posizionandosi su uno sperone roccioso della Lunigiana, in pieno appennino tosco-emiliano. Esattamente otto anni fa fu reso noto che al Biffi Bar di piazza Roma era stata giocata una semplice schedina da 2 € che grazie ai numeri 10 11 27 45 79 88 rese il suo possessore un inaspettato multimilionario (la scheda di quel concorso è consultabile qui).

L’identità del vincitore non è mai stata resa nota, ma sappiamo che si tratta della terza vincita più alta di tutta la ventennale storia del gioco, e la seconda vincita più ricca mai assegnata a un singolo giocatore: la precedono infatti soltanto i 177.729.043,16 € vinti il 30 ottobre 2010 in tutta Italia grazie a un sistema da 70 quote (ovvero 2.538.986,33 € a ciascuna di esse) e i 163.538.706 € vinti il 27 ottobre 2016 da un singolo vincitore di Vibo Valentia.

Quest’anno il jackpot del SuperEnalotto è già stato assegnato due volte: la prima il 25 febbraio a Mestrino (Padova) e la seconda poco meno di un mese fa, il 1° agosto, a Caorle (Venezia). Ora il suo valore è di 23,6 milioni di euro, e sarà da vedere se raggiungerà i livelli stratosferici del jackpot di Bagnone di otto anni fa o se qualcuno lo vincerà prima. In ogni caso, per provare ad aggiudicarselo basta semplicemente giocare, anche online. In bocca al lupo!

martedì 22 agosto 2017

Ultime notizie Archivio notizie