Jackpot del SuperEnalotto a 80,7 milioni di euro dopo l’estrazione del 3 gennaio 2018

Jackpot del SuperEnalotto a 80,7 milioni di euro dopo l’estrazione del 3 gennaio 2018

La prima estrazione del SuperEnalotto del 2018 riconferma il jackpot in ottava posizione fra i premi più alti mai messi in palio in tutta la storia del gioco, ora con 80,7 milioni di euro. Vediamo qualche altro dettaglio su questo concorso.

I numeri da indovinare stavolta erano 1 19 26 44 61 89, Jolly 84 e SuperStar 64. Come anticipato nessuno ha centrato il “6”, ma tre giocatori sono risultati vincitori nella categoria dei cinque punti e si sono visti assegnare premi da 57.152,45 € ciascuno. Al secondo posto il “4 Stella”, con due vincite da 28.069 € a testa, e al terzo 94 “3 Stella” da 2.142 € ciascuno. Le vincite immediate da 25 € assegnate ieri sono 12.738, e corrispondono ad un totale di 318.4500 €. Per consultare tutte le altre quote di categoria inferiore si veda la pagina con gli ultimi risultati del SuperEnalotto.

Se non avete ancora controllato i codici vincenti dell’estrazione speciale 20 Nababbi a Natale, vi esortiamo a visitare la pagina dell’estrazione del 23 dicembre 2017. Uno dei 20 premi da un milione di euro è stato vinto in provincia di Potenza con una giocata da 1,50 € effettuata online, modalità con la quale anche un giocatore di Vicenza, per quello stesso concorso, aveva centrato un “5” da quasi 20 mila euro con soli 3 €. Il SuperEnalotto però non è l’unico gioco con cui si può vincere alla grande partecipando online: il 27 dicembre un giocatore di Bologna ha vinto 100 mila euro con un Gratta e Vinci “Sfida la sorte” da 2 €, e il 4 dicembre un altro della provincia di Varese ha ricevuto 41.959 € al Win for Life giocando anch’esso 2 € online.

La convenienza di giocare comodamente da casa tramite pc, tablet o smartphone può quindi offrire grandi soddisfazioni, e se per la prossima estrazione volete scegliere questa modalità di gioco al posto della solita capatina in ricevitoria non dovete far altro che recarvi all’apposita pagina. In bocca al lupo!

Autore: Andrea Mazzarella
mercoledì 3 gennaio 2018

Ultime notizie Archivio notizie