Jackpot da 77,7 milioni di euro di Carole (Venezia): il megavincitore passa all’incasso

Jackpot da 77,7 milioni di euro di Carole (Venezia):  il megavincitore passa all’incasso

Di certo è ancora ben fresco nella mente di tutti gli appassionati del SuperEnalotto il ricordo dell’ultimo jackpot vinto, ovvero quello di Caorle (Venezia) del 1° agosto 2017. Sisal comunica che il vincitore è passato all’incasso.

Agosto 2017 non poteva iniziare in modo migliore, con un jackpot da 77.735.412,31 € assegnato proprio con l’estrazione avvenuta il primo giorno del mese. La schedina vincente, del costo di 4,50 €, era stata convalidata presso la tabaccheria Filippi che si trova in via Santa Margherita nella località balneare veneziana di Caorle. Sisal, il concessionario del SuperEnalotto, ha dichiarato oggi che il vincitore del ricchissimo premio si è fatto avanti ed ha concluso la procedura d’incasso. La sua identità resta ignota, ma Sisal ha reso noto che ha atteso ben 50 giorni prima di presentarsi all’ufficio designato per reclamare il proprio premio.

Questo ritardo a quanto pare non è dovuto né a una dimenticanza né a una temporanea assenza vacanziera o altro: il misterioso vincitore aveva ben presente quanto gli era dovuto e come riscuotere, ma si è semplicemente preso un po’ di tempo per considerare le sue priorità, anche rispetto alla vincita stessa, mettendo al primo posto sé stesso e la sua famiglia. Ciò dimostra che, anche se l’inaspettato arrivo di una vincita di tale portata rivoluziona completamente la situazione economica di qualcuno, non si deve necessariamente perdere la testa.

Concluse le pratiche per la riscossione, ora il vincitore di Caorle deve soltanto attendere che il jackpot gli venga versato, cosa che secondo il regolamento del SuperEnalotto avverrà non oltre 91 giorni solari dalla pubblicazione dei risultati – ovvero entro martedì 31 ottobre 2017. Augurandoci che questo fortunato giocatore si goda al meglio la propria vincita, rinnoviamo l’appuntamento con l’estrazione di stasera. In bocca al lupo!

Autore: Andrea Mazzarella
giovedì 21 settembre 2017

Ultime notizie Archivio notizie