68,7 milioni di motivi per giocare al SuperEnalotto

68,7 milioni di motivi per giocare al SuperEnalotto

Questa sera avrà luogo il primo dei tre appuntamenti settimanali con le estrazioni del SuperEnalotto e ci saranno tanti giocatori che saranno decisi a mettere la parola fine alla fuga del jackpot, che per questo concorso è arrivato a quota 68.700.000 euro.

Chi non ha fantasticato almeno una volta in queste ultime settimane, assentandosi per un momento dal mondo reale, mettendosi a pensare a cosa si potrebbe fare con una cifra del genere. Probabilmente sarebbe addirittura difficile iniziare a pianificare su come poter spendere tutti quei soldi, ma probabilmente tutti vorrebbero trovarsi in quel “terribile” momento in cui iniziare a scegliere a come cambiare del tutto la propria vita.

Esistono tante alternative che potrebbero aiutarvi a fare un po’ di ordine, in quel cassetto pieni di sogni. Se ad esempio siete dei fan dei motori, con una cifra del genere potreste pensare di viziarvi acquistando magari la macchina che avete sempre desiderato. O perché no, se siete tra coloro che adorano viaggiare in giro per il mondo, in quel caso potreste magari pensare di andare “verso l’infinito e oltre”, dato che tra qualche anno probabilmente sarà possibile orbitare attorno alla terra con degli aerei particolari. Magari, quello che avete sempre sognato è invece mettere su la vostra piccola attività, senza la paura che qualcosa possa inavvertitamente fermarvi o andare per il verso storto. Insomma, qualunque sia la cosa che vorreste fare di più nella vostra vita, con una cifra del genere, sarebbe certamente un po’ meno complicato realizzarla.

E se non fosse il jackpot, il SuperEnalotto mette comunque in palio talmente tanti premi che sarebbe un peccato perdere questo treno. Provare per credere. Potreste ad esempio chiedere ad uno dei fortunati “5” dell’ultima estrazione, come ad esempio quello centrato in provincia di Taranto, a Castellaneta per l’esattezza, dove si è vinto 49.107 euro. Non sarà il montepremi, ma di sicuro non dispiacerebbe a nessuno un regalo del genere.

I presupposti dunque ci sono tutti. Sta solo a voi ora, presentarvi puntuali all’appuntamento con la fortuna di questa sera, perché la Dea Bendata certo non aspetta nessuno. Ricordate che, se per qualunque motivo non vi possiate recare in ricevitoria, non dovete preoccuparvi, potete giocare tranquillamente online seguendo il collegamento ipertestuale. Magari prima farlo, date anche un occhiata alle statistiche, o semplicemente fatevi dare un suggerimento dal Generatore di giocate, chissà, il caso potrebbe essere dalla vostra parte.

Autore: Andrea Mazzarella
martedì 12 aprile 2016

Ultime notizie Archivio notizie